Eventi in Puglia
Cantine San Marzano

Premio leggere lib(e)ri

Bacco in Festa

Vota questo articolo
(3 Voti)

Si è svolta nella mattinata di oggi la cerimonia conclusiva del progetto “Bacco in Festa”, il programma di formazione che l’istituto comprensivo “G. Castriota” di San Marzano, sotto la direzione del preside Filippo Coppola, organizza già da quattro anni in collaborazione con “Cantine San Marzano”, per introdurre i piccoli alunni della scuola dell’infanzia al mondo della vitivinicoltura.

La cerimonia è stata solo l’ultimo passaggio di un progetto che ha conosciuto diverse fasi. Nei giorni precedenti infatti i bambini si sono completamente calati in un’atmosfera campagnola: con l’aiuto delle insegnanti hanno impiantando nel cortile della scuola dei pali in legno ai quali hanno intrecciato, con fili di ferro, veri e propri tralci di vite e grappoli d’uva, ricreando così un originalissimo un vigneto dove questa mattina hanno potuto concretizzare l’esperienza della vendemmia. Muniti di cestino e forbice gli alunni hanno ripercorso e vissuto le varie fasi della trasformazione dell’uva, dalla raccolta, alla pigiatura, alla torchiatura, al travaso; il tutto indossando abiti da contadini e contestualmente intonando canti della tradizione popolare. Inoltre ognuno di loro, nei giorni di preparazione all’evento, ha lavorato per partecipare al concorso “Un’etichetta per il nostro vino”, ideando, disegnando e colorando un’etichetta a cui poi hanno associato un nome per il vino. Le etichette sono state sottoposte al vaglio di una giuria ed in seguito applicate sulle bottiglie di vino messe a disposizione da “Cantine San Marzano”; tali bottiglie verranno donate in cambio di un’offerta e con il ricavato l’istituto acquisterà materiali didattici. Quest’anno l’etichetta vincitrice è stata disegnata da Pietro Delli Santi, un bambino di cinque anni che con maestria e semplicità ha saputo rappresentare la fase della pigiatura. «In uno dei territori in cui la cultura vitivinicola ha tradizioni millenarie ed i cui prodotti, soprattutto in anni recenti, stanno conoscendo un profondo e crescente interesse ed apprezzamento da parte del mercato nazionale e di quello internazionale, occorre scommettere sulle nuove generazioni e garantire il passaggio di consegne di un’eredità importantissima. Crediamo che iniziative come questa rappresentino degli efficaci strumenti per creare consapevolezza nei bambini sull’importanza della nostra cultura del vino» - dichiara Francesco Cavallo, presidente di “Cantine San Marzano” che ha sposato con entusiasmo il progetto scolastico sin dalla prima edizione.

Letto 1020 volte