Gal Terre del Primitivo

Servizio Civile

  • Nuovo bando Servizio Civile 2021 2022
    Nuovo bando Servizio Civile 2021 2022 Il Servizio Civile Nazionale, istituito con la legge 6 marzo 2001 n° 64, – che dal 1° gennaio 2005 si svolge su base esclusivamente volontaria – è un modo di…
Sagre ed eventi
Eventi in Puglia
Puglia Events

Med Festival

  • Contest Musica al Med
    La Pro Loco Marciana, in collaborazione con i suoi Media Partner, bandisce il 1° Contest a premi “Musica al Med”, aperto a tutti i cantautori di musiche E canzoni, che…
    Leggi tutto...

Libri per ragazzi

  • Il giardino dell' anima
    Il giardino dell' anima Domenica 15 Gennaio la Pro Loco Marciana, nell' ambito delle attività di promozione culturale della Biblioteca Comunale gestita dai soci volontari della stessa, presenterà il libro " Il giardino dell'…

La verità sul caso Harry Quebert

Vota questo articolo
(0 Voti)

La verità sul caso Harry Quebert è una riscrittura easy reading di La macchia umana di Philip Roth, da falso falsario e da ammiratore laborioso. Il protagonista, Marcus Goldman, è nato a Newark, l’epicentro dell’opera di Roth, da una famiglia ebrea. L’argomento del romanzo di Dicker è esattamente lo stesso di La macchia umana: un giovane scrittore indaga sul suo maestro letterario, diventato suo amico nonostante la differenza di età.

I due anziani sono accusati di aver commesso un crimine: nel libro di Roth, Silk ha fatto dei discorsi razzisti all’università. Più debolmente, dal punto di vista dell’immaginario, Quebert è accusato di aver ucciso una lolita, trent’anni prima. Nessuno dei due uomini cerca di difendersi. Ma l’avvocato di Quebert si chiama comunque Roth (il nome proprio non è mai precisato). Entrambi i romanzi sono ambientati in piccole città universitarie dell’America profonda: Athena e Aurora. Il libro di Roth si svolge nel 1998 all’epoca dell’affaire Lewinski. Quello di Dicker nel 2008. Ma la prima volta che Marcus assiste a un corso di Quebert, che si lancia in una tirata sul caso Clinton-Lewinski, è nel 1998, occasione che salderà l’amicizia tra lo scrittore e colui che aspira a diventarlo. Ed è qui che il romanzo di Dicker diventa sorprendentemente ingegnoso. Perché l’autore non manca di ritrarre il protagonista, un giovane in crisi d’ispirazione, come un impostore. Da Luglio è già presente in Biblio Rete. Corri a prenotarlo o chiama il 3291156778 o iscriviti inviando la prenotazione all' indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Letto 5732 volte