Narrativa ragazzi

  • Divergent
    Divergent Dopo la firma della Grande Pace, Chicago è suddivisa in cinque fazioni consacrate ognuna a un valore: la sapienza per gli Eruditi, il coraggio per gli Intrepidi, l'amicizia per i…
  • Mille splendidi soli
    Mille splendidi soli A quindici anni, Mariam non è mai stata a Herat. Dalla sua kolba di legno in cima alla collina, osserva i minareti in lontananza e attende con ansia l’arrivo del…
  • Harry Potter e i doni della morte
    Harry Potter e i doni della morte "Mi apro alla chiusura": è uno dei tanti enigmi lasciati da Silente con cui Harry Potter deve confrontarsi in questo ultimo, settimo libro. E la saga stessa, giunta alla sua…
  • La porta della libertà
    La porta della libertà Può una rete dividere il mondo in due? Da un lato la guerra, dall'altro la pace. Di qua miseria, dolore e paura, di là un sogno e la libertà. In…

Ultimi arrivi

  • Il giardino dell' anima
    Il giardino dell' anima Domenica 15 Gennaio la Pro Loco Marciana, nell' ambito delle attività di promozione culturale della Biblioteca Comunale gestita dai soci volontari della stessa, presenterà il libro " Il giardino dell'…
  • Football Club Ilva
    Football Club Ilva La Pro Loco Marciana presenta giovedi 10 novembre alle ore 19.30, presso la Biblioteca comunale di San Marzano di San Giuseppe (TA), il nuovo romanzo di Fulvio Colucci “Ilva Footbal…
  • L'ultima estate dell'Europa
    L'ultima estate dell'Europa Per la maggior parte degli europei, la primavera del 1914 - al culmine della Belle Epoque - fu una stagione meravigliosa, spensierata e piena di speranze. Dietro le quinte, tuttavia,…
  • Il caso degli Italo-albanesi del Madison-Wisconsin 1892-1943
    Il caso degli Italo-albanesi del Madison-Wisconsin 1892-1943 Dall'arrivo degli esuli albanesi a Solunto, a fine Quattrocento, alla partenza degli emigranti per gli Stati Uniti, a inizi Novecento; dai Fasci siciliani all'Italian Workmen's Club; dal dottor Nicolò Barbato…
  • Il gioco di Ripper
    Il gioco di Ripper Per Amanda e i suoi amici Ripper era solo un gioco. Ma quando San Francisco è scossa da una serie di misteriosi omicidi, Amanda sembra l’unica in grado di risolvere…
  • Il nostro Sic
    Il nostro Sic C’era una volta, tra la spiaggia con gli ombrelloni e la campagna dove si può imparare a guidare il trattore, un’officina piena di attrezzi e un pugno di bambini a…

La verità sul caso Harry Quebert

Vota questo articolo
(0 Voti)

La verità sul caso Harry Quebert è una riscrittura easy reading di La macchia umana di Philip Roth, da falso falsario e da ammiratore laborioso. Il protagonista, Marcus Goldman, è nato a Newark, l’epicentro dell’opera di Roth, da una famiglia ebrea. L’argomento del romanzo di Dicker è esattamente lo stesso di La macchia umana: un giovane scrittore indaga sul suo maestro letterario, diventato suo amico nonostante la differenza di età.

I due anziani sono accusati di aver commesso un crimine: nel libro di Roth, Silk ha fatto dei discorsi razzisti all’università. Più debolmente, dal punto di vista dell’immaginario, Quebert è accusato di aver ucciso una lolita, trent’anni prima. Nessuno dei due uomini cerca di difendersi. Ma l’avvocato di Quebert si chiama comunque Roth (il nome proprio non è mai precisato). Entrambi i romanzi sono ambientati in piccole città universitarie dell’America profonda: Athena e Aurora. Il libro di Roth si svolge nel 1998 all’epoca dell’affaire Lewinski. Quello di Dicker nel 2008. Ma la prima volta che Marcus assiste a un corso di Quebert, che si lancia in una tirata sul caso Clinton-Lewinski, è nel 1998, occasione che salderà l’amicizia tra lo scrittore e colui che aspira a diventarlo. Ed è qui che il romanzo di Dicker diventa sorprendentemente ingegnoso. Perché l’autore non manca di ritrarre il protagonista, un giovane in crisi d’ispirazione, come un impostore. Da Luglio è già presente in Biblio Rete. Corri a prenotarlo o chiama il 3291156778 o iscriviti inviando la prenotazione all' indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Letto 5982 volte