Sagre ed eventi
Eventi in Puglia
Cantine San Marzano

Vallie a Civita

Vota questo articolo
(1 Vota)

La delegazione Pro Loco al Festival delle Vallje a Civita Ciƒti (CS)

Ci sono luoghi che hanno una immonda capacità di portarti fuori dal mondo, anche quando ci si trova in un vicolo, in mezzo ad una stradina, la sensazione è di essere in un ambiente impervio, lontano dallo stress della vita moderna, circondati soltanto dall’ alta montagna come la Timpa del Demonio, marcati stretti dalle profonde gole del Raganello.

Civita Cifti, è uno di questi luoghi: dista soltanto sette km dall’uscita di Frascineto dell’autostrada A3 alle falde del Pollino, e una quindicina di km dalla Statale 106 Jonica. E’ questa è già una cosa che lascia esterrefatti: basta girare l’angolo e ci si ritrova in uno dei paesaggi più belli d’Italia, e non soltanto per le sue ricchezze naturali e gastronomiche, ma soprattutto le ricchezze culturali come il festival delle Vallje che annualmente si tiene il martedì dopo Pasquetta, in questo paesino bomboniera, capace di richiamare flussi di turisti e curiosi da ogni parte d’Europa. La Proloco Marciana ha aderito all’ invito della Pro Loco di Civita, cogliendo l’opportunità di spendere degli splendidi momenti di villeggiatura in uno degli angoli più incantevoli del sud Italia, incastonato nell’ Appennino calabro a pochi chilometri dal mare. L’occasione è stato il festival delle Vallje, l’ importante e tradizionale evento confinato nelle sole cittadine di Civita e Frascineto, a cui partecipano delegazioni di tutti i paesi Arbereshe d’Italia e anche dei balcani. La Vallja consiste in una danza tradizionale e popolare, dove i danzanti sono vestiti in costume tradizionale arbëresh (che cambia da delegazione e delegazione), i quali tenendosi a catena per mezzo di fazzoletti e guidati all'estremità da due figure particolari, chiamati "flamurtarë" (portabandiera), si snodano per le vie del paese eseguendo canti epici, rapsodie, canti augurali o di disdegno. I neofiti e molti presenti tra i turisti, confondevano le danze come fossero particolari varianti della tarantella calabrese, ma nella realtà esse si trattano di una danza etnica originaria dei balcani, che richiama ai ritmi sostenuti  ancora oggi diffusi nel Kosovo e nell’Epiro. Secondo la tradizione arbereshe queste feste sono state stabilite per rievocare una grande vittoria riportata da Giorgio Castriota Skanderberg contro gli invasori Turchi.
L’evento è stato il momento per la delegazione della Pro Loco Marciana di rituffarsi nella tradizione, immedesimarsi in un passato lontano, che appartiene alla comunità di San Marzano e di cui si deve essere orgogliosi. Sono stati questi i sentimenti che hanno prevalso il lunedì di pasquetta. Con entusiasmo e curiosità il gruppo della delegazione ha consumato una splendida giornata all’insegna della cultura arbereshe assieme alle altre comunità della Calabria e dei vicini Balcani. Oltre ai membri della Pro Loco era presente anche la delegazione della comunità Arbereshe di San Marzano, con il gruppo “Katundy Jone” guidati dal Maestro Leonardo Belvedere, che ha partecipato con grande enfasi all’affascinate proposizione delle vallje, ed esibitisi con danze e canti per le vie di Civita.

La bomboniera Civita racchiude anche altre peculiarità all’interno del fantastico ambiente fisico dell’ Appennino, attraverso numerose attrazioni come il museo della cultura e delle tradizioni arbereshe, la splendida chiesa bizantina di Santa Maria dell’Assunta, i vari belvederi situati a strapiombo sulle gole del Raganello, i comignoli delle vecchie case, il Ponte del Diavolo e le gole stesse, oltre ai diversi sentieri e itinerari per il canyoning.
I bellissimi momenti trascorsi in Calabria, sono stati allietati dalla grande ospitalità della Pro Loco di Civita, dagli abitanti del luogo e dai diversi proprietari e albergatori di Bed & Breakfast che hanno ospitato la delegazione. Un ringraziamento particolare va fatto soprattutto a Mara e a Marianna, proprietarie del B & B “La Sentinella” letteralmente un monumento all’ospitalità.


Pro Loco Marciana
Kosimo Talò
 

Letto 71303 volte
Altro in questa categoria: Estate a Civita »

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.