Gal Terre del Primitivo
Eventi in Puglia
Cantine San Marzano

Med Festival

Info territorio

  • Sofficini alla tartaglia
    La seguente ricetta è nata in una fredda sera di Dicembre. Pare che in quella sera un tale abbia tirato…
  • Il paesaggio di San Marzano
    In origine il territorio del comune di San Marzano costituiva il limite occidentale della Foresta Oritana ( ager uritanus) che…
  • Itinerario Principe
    LA CONTRADA PRINCIPE Una delle contrade più antiche e abitate, sicuramente la preferita per il passare la propria estate in…
  • Chiesa San Carlo Borromeo
    L'attuale chiesa è stata edificata probabilmente nel XVIII e venne dedicata a San Carlo Borromeo in segno di grande devozione…

Premio leggere lib(e)ri

Territorio - monumenti

Le abitazioni arbëreshë hanno una pianta quadrangolare irregolare con la volta a crociera, sono semplici e rispetto alle abitazioni dei paesi limitrofi, presentano nella struttura esterna degli elementi architettonici  che le caratterizzano inequivocabilmente: i comignoli,

L’ area sula quale è ubicato l’ attuale Palazzo Marchesale, secondo il Farella,  in origine era il Castrum Carrellum ( tesi  però non condivisa da altri storici), abbandonato forse per epidemie o saccheggi, e divenuto in seguito La Masseria delli Rizzi, distrutta anch’essa dalle varie scorrerie e abbandonata. Successivamente, su quella stessa area fu innalzato il palazzo, dopo il 1530, per volontà del barone Demetrio Capuzzimati che lo volle edificare sulla linea di confine dei due feudi da lui acquistati ( li Rizzi e San Marzano). La costruzione ha subito vari rifacimenti nel corso dei  secoli, ma la struttura  principale si  deve al periodo dei marchesi Lopez  ( 1639-1699) e alla marchesa Elena Castriota e alla famiglia Castriota ( 1700-1744).