Sagre ed eventi
Eventi in Puglia
Puglia Events

Aspettando il MED

E’ tutto pronto per l’ evento più atteso dell’ estate sanmarzanese: il “Med Festival. Itinerari culturali in Terra Ionica” previsto per l’ 11 agosto nella consueta cornice del centro storico di San Marzano di S. G. dove l’ arte, la musica e la letteratura incontreranno l’ enogastronomia. Lo scorso 26 Giugno è stato dato l’ avvio, presso il Centro pastorale, al ricco programma di eventi propedeutici alla manifestazione principale denominato appunto “Aspettando il Med”   con l’incontro intitolato "T'amo da morire", un dibattito che ha affrontato la tematica sconvolgente del femminicidio con la proiezione del cortometraggio “Piccole cose di valore non quantificabile”.

Ai lavori hanno partecipato la dott.ssa Loredana Mastrorilli, psicologa e psicoterapeuta presso il Ministero della Difesa, esperta in terapia familiare ed abusi sessuali, e la dott.ssa Giovanna Massafra responsabile de l"Associazione se non ora quando" sezione territoriale di Pulsano. L’ incontro ha riscosso molto interesse e molti sono stati gli interventi dal pubblico e molti i quesiti posti alle due specialiste. Come si possono aiutare le donne vittime di violenza di genere? Cosa si può fare socialmente per fermare chi maltratta, violenta, abusa di una donna? Non bisogna lasciare mai le vittime sole, chi è testimone di atti di violenza ha il dovere di raccontare, denunciare, perchè nessuno può essere complice di chi commette tali abusi. E bisogna  creare una rete così fitta  tra istituzioni, associazioni ed enti che permetta alle donne e alle loro famiglie di combattere questa violenza. L’ edizione del MED 2013 - intitolato "Voce di donna" - sarà incentrato sulla donna, e racconterà la storia dell’ integrazione e del disagio femminile, della conquista dell’ autonomia e dell’ autodeterminazione  della donna nelle terre a sud, bagnate dal Mediterraneo. Le protagoniste di questi racconti saranno figure femminili la cui voce ed azione hanno prodotto mutamenti storici e sociali in queste terre: volti di carta, donne martiri, donne partigiane, donne mutilate nel corpo e nell' anima, eroine invisibili, vincitrici e sconfitte, donne figlie, mamme, mogli , lavoratrici e vedove, donne allegre, donne tristi... Tutto questo sarà raccontato attraverso il teatro, i libri, i saggi, l’arte, la musica e la taranta che e' il ballo erotico della donna morsa dalla tarantola.  Come anche nelle passate edizioni, il Med Festival sarà un evento ricco di incontri culturali, dove l’arte, la musica, la letteratura e lo spettacolo si fonderanno producendo emozioni e spunti di riflessione sulla donna e sulla dignità sociale ed umana del genere femminile, trasformando come ogni anno il piccolo centro storico in un tripudio di suoni, colori, emozioni e gusto. Intanto prosegue il ricco calendario di eventi messi a punto aspettando il Med : rivolto a tutti coloro che vogliono scoprire il nostro territorio attraverso ciclopasseggiate notturne tra i percorsi degli ulivi secolari e dei pagghiari,  degustazioni  di formaggi e vini in masserie, didattiche di degustazioni di vino a cura dell’ Onav (30 luglio 2013 presso ristorante il Damasco), visite guidate al santuario rupestre Madonna delle Grazie. Prevista anche una giornata di sport contro la violenza sulla donne con tornei di diverse discipline. Per info ulteriori info pagina facebook/medfestival o contattare il numero 329/1156778. Il Med Festival 2013 si terrà il prossimo 11 agosto 2013 con il concertone finale dei Tukrè e della ensemble Multietnica.doc con i grandi nomi della notte della Taranta da Antonio Castrignanò a Claudio Prima ad Enza Pagliara, Rocco Nigro, Redi Hasa e tanti altri!. 

Letto 1125 volte

Articoli correlati (da tag)