Sagre ed eventi
Eventi in Puglia
Puglia Events

Medfestival quarta edizione

Il grande successo ottenuto con le tre precedenti edizioni del “Med” ha spinto la Pro Loco Marciana a ripetere l’evento proponendo un nuovo tema:" Voce di donna". L' intento è raccontare la storia dell’ integrazione femminile nelle terre a sud, bagnate dal Mediterraneo, raccontare le figure femminili che hanno prodotto mutamenti storici e sociali in queste terre. L'evento è patrocinato dal Comune di San Marzano, l'assessorato della Regione Puglia al Turismo, Cultura e Mediterraneo, Puglia Promozione, Puglia Events e il Gal Terre del Primitivo.

Volti di “carta”, donne martiri, partigiane, mutilate nel corpo e nell' anima, eroine invisibili, vincitrici  e sconfitte, donne  figlie, mamme, mogli , lavoratrici e vedove, donne allegre e tristi... Tutto questo sarà raccontato attraverso il teatro, i libri, i saggi, l’arte, la musica e la taranta che e' il ballo erotico della donna morsa dalla tarantola. L’ evento sarà ricco di incontri con autori e giornalisti, rappresentazioni teatrali, concerti musicali e allestimenti artistici, mostre video e foto. Una manifestazione dove le Arti audio e visive  si fonderanno al fine di sostenere la causa  della non violenza sulle donne e in grado di produrre emozioni e spunti di riflessione sulla donna e sulla dignità sociale ed umana. Scarica la brochure con le postazioni.

Programma MEDFestival. Itinerari culturali in Terra ionica: 11 agosto 2013

urbano: installazioni artistiche open-space, arte coreografica e scenografica a cura di Giulio d’ Aversa e coreografia di Annarita De Padova ( Palestra Elios Fitness ) e Giulio D'Aversa con la partecipazione del gruppo Ladies -Project. Le opere trasformeranno lo spazio pubblico, il centro storico, in un laboratorio sperimentale e le performance interagiranno  con l’ ambiente e lo spettatore che diventano protagonisti attivi ed indispensabili  dell’ opera stessa. Le installazioni prevedono: in piazza Milite Ignoto : postazione 1“ Forza di donna”  ( donne forti, tenaci, testarde e con una visione sempre positiva del futuro: è quel cromosoma in più che le rende differenti dall’ uomo); postazione 2 “ Albero della vita” e “ Donna generatrice” ( l’ essere umano continua a distruggere la Madre Terra, la Natura,  ma la donna è capace di rendere ancora il grande miracolo della vita.); postazioni 3 : “ Le Donne della storia” (15 totem di grandi dimensioni ( h. 2, 5 m.) raffiguranti alcune grandi donne del passato distintesi nei vari campi del sociale, della scienza, della ricerca e dell’ arte le cui azioni coraggiose sono ancora oggi faro per il futuro); lungo via Castriota  verranno installate 4 postazioni coreografiche raffiguranti: “ Abuso e violenza”, “ Ombra di donna”, “ Donna manager e fashion” , “Donna casalinga e lavoratrice”.

 letterario: “A nido d’ape” Lavoratrici salentine si raccontano. Quaranta donne ritratte da quaranta giornaliste. A cura di Fabiana Salsi, Ilaria Marinaci, Ilaria Lia, Valentina Murrieri, Daniela Pastore, Serena Costa. Edizioni Esperidi. Moderatore della serata il giornalista della Gazzetta del Mezzogiorno Mimmo Mazza con  la partecipazione della giornalista Jessica Niglio.

 Concert: gruppi musicali e band giovanili in location sparse nel centro storico:

Ensemble Multietnica.doc - Multietnica -  11 artisti dal Salento all’Africa si incontrano sullo stesso palco per celebrare l’incontro fra tradizioni diverse. La tradizione musicale salentina nelle mani e nelle voci di alcuni dei suoi interpreti più significativi accoglie nuove inflessioni sonore che arrivano dall’altra parte del mare, così come il Salento ha accolto nei secoli tutte le influenze culturali dei popoli che l’hanno attraversato. Una musica ricca e potente, che negli ultimi anni ha conquistato le sensibilità più diverse e che è diventata l’emblema di una terra che ha tanto da offrire a chi la percorre e a chi la vive. Questi i musicisti che si ritrovano a condividere sullo stesso palco il proprio percorso personale, artistico, professionale e umano: Ninfa Giannuzzi Voce, Antonio Castrignanò Tamburi a cornice e voce, Claudio Prima Organetto e voce , Morris Pellizzari Chitarra, voce e kamalè ngoni, Meissa Ndiaje Djembè, Somie Murigu Dum dum, Rocco Nigro Fisarmonica, Gianluca Longo Mandola, Gianni Gelao Fiati, Attilio Turrisi Chitarra battente, Giuseppe Spedicato Basso acustico

Tukrè - un progetto di ricerca e di dialogo musicale fra Salento e Centro Africa che porta sulla stessa scena due musicisti africani Meissa Ndiaje dal Senegal e Somie Murigu dal Kenia, da tempo residenti nel Salento e tre musicisti salentini: Claudio Prima, Morris Pellizzari e Giuseppe Spedicato. In questo progetto la tradizione africana incontra le sonorità occidentali in un repertorio totalmente inedito e i testi, scritti prevalentemente in dialetto salentino, raccontano i legami fra due culture che molto spesso oggi si trovano a convivere.

Cantacunti – Gianni Vico e la sua chitarra canterà i racconti, le leggende, i costumi e la storia (passata e presente) della propria terra salentina. Maria  Rosaria Coppola (voce, tamburello, voce-narrante), Roberto Bascià  (chitarra, mandolino), Antonio Libardi (flauto, ottavino) e Andrea Luperto (tamburello, percussioni).

Pizzikatundy – Un’ Associazione musicale che rievoca antichi sapori e tradizioni riscoprendo radici e storia di un paese che ha origini e cultura molto antiche. Giuseppe De Padova  fisarmonica, Marcello Caforio Chitarra/Voce, Rosanna Sabatelli Voce/Nacchere/Ballo, Lucia Larezza Violino, Matteo Britannico Tamburello, Antonio Chiloiro Tamburello/Nacchere/Ballo, Maria Damone Tamburello/Voce/Ballo.

Arlette Remedios : cantante cubana  nata a  L' Havana che attualmente vive in italia. Dopo aver cominciato sin da piccola ed aver collaborato con i principali esponenti della musica cubana,  ed aver pubblicato nel 2007 il primo album “Ingrato amor”, ora conduce una diretta su Radio In Musica 92.3 FM su Taranto e provincia.

One Billion Rising: un flash mob contro la violenza sulle donne a cura di Carmela Arcadio e Athena Sporting Club

Naty Style: esibizioni di tango e coregrafie a cura di Naty Margherita e la Naty Style Group

Elohim Gospel Choir: concerto gospel per dare voce alle donne a cura di Action Aid

TerrAmara: Il gruppo TerrAmara nasce grazie alla volontà di 3 amici che nel 2013 decidono di fondare questo gruppo con la passione per la musica popolare, suonando brani della bassa e dell'alta murgia Pizziche Pizziche,tarantelle e tarante. I componenti del gruppo TerrAmara sono: Giuseppe Giumentaro: Voce e Tamburello, Giuseppe Mattia Farina: Voce e Chitarra, Daniele Giumentaro: Voce, Tamburello e Ballo, Eugenio Schiavone: Fisarmonica

Pensiero Acustico: Francesco Illume (voce e piano),Antonio Lenti (sax e piano),Michele Marzulli (batteria),Davide Negro (chitarra),Vittorio Sanfilippo (chitarra e seconda voce),Angelo Granieri (tastiera e sintetizzatore),Eligio Motolese (basso).

Teatro: spettacolo teatrale "Margherita" ad opera della compagnia teatrale “L'Inconscia” con la regia di Teresa De Punzio e la sceneggiatura di Giuseppe De Padova;

Interpretazione de  “Lo spettacolo Dentro” con la regia di Luigi Pignatelli dell’ Hermes Accademy di Taranto.

Donne al Muro' corpi violati e abusi, nuove forme di compressione e dolore, possibilità di catarsi e contenimento empatico. A seguire la performance frutto della trasformazione in narrazione di un vissuto abnorme di tortura e annullamento del diritto all'essere. Il gruppo si fa corpo unico e abbraccio. Il lavoro si chiude con la proiezione del video di Marina Giannotti. A cura di Arci Tua- San Marzano di S. G.

Photos: Allestimenti fotografici a cura di Antonio Alfonso Locuratolo, Il Circolo il Castello ed Emanuele Franco, mostra fotografica a tema di Maurizio Greco del Circolo Controluce di Statte; mostra fotografica “Stop alla violenza contro le donne in Afghanistan”  a cura di Action Aid

Art: Percorsi d’ arte con Maria Piccirillo, Alfonso Leo, Dalila Di Maglie e Valeria Talò e sculture in carparo di figure femminili dell’ artista Fedele Cristofaro.

Video: proiezioni video autoprodotte

“Il corpo delle donne”: proiezione del cortometraggio di Lorena Zanardo, Marco Malfi Chindemi, Cesare Cantù, sull’uso del corpo della donna in tv. Una selezione di video immagini televisive che hanno in comune l’utilizzo manipolatorio del corpo delle donne. L’obiettivo è interrogarci e interrogare sulle ragioni di questo “pogrom” ovvero che le donne vere stiano lentamente scomparendo dalla tv, sostituite da una rappresentazioni grottesche, volgari e umilianti.

Proiezione di 30 spot che hanno partecipato al Concorso "Io Eva, tu serpente" organizzato dal Soroptimist International Club di Firenze

Proiezione di un documentario realizzato dagli alunni dell’ I. C. Casalini : “ la donna”

  Enogastronomia alla scoperta del gusto tipico jonico salentino, allestito lungo le vie del centro storico con stands di cantine, ristoranti e masserie per la degustazioni di prodotti  tipici a promuovere eccellenze enogastronomiche  del territorio: salsiccia mista, paella, fagioli e cozze, frittura di pesce e un grande parterre di vini locali, dal primitivo al negroamaro, dalla verdeca alla malvasia.

Il percorso enogastronomico sarà con la presenza di ristoratori locali ( La Brasserie, il Damasco ricevimenti, la Siesta, la Dolce Vita e la Rustica), la Masseria Grappone con i prodotti caseari e alcune cantine d’ eccellenza ( Cantine Feudi San Marzano, Cantine Lizzano, Cantine Capuzzimati).

Per info e aggiornamenti sul programma, gli orari degli spettacoli, la prenotazione di eventuali posti a sedere,  vie di esodo e accesso per diversamente abili è possibile chiamare il numero 329/1156778; 333/2283577, 328/1689221 o inviare mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. .

Letto 2660 volte

Articoli correlati (da tag)